• Stampa
  • a a a

Finanziamento PTL e PAL per il periodo 2014-2033

La quota globale a carico dei Comuni
e la ripartizione tra i singoli Comuni

Il Messaggio Municipale è stato approvato dal Consiglio Comunale.

Il Municipio ha approvato la quota globale a carico di tutti i Comuni e la ripartizione tra i singoli Comuni della Commissione regionale dei trasporti del Luganese (CRTL) per il finanziamento della seconda fase di attuazione del Piano dei trasporti del Luganese (PTL) e del Programma di Agglomerato del Luganese (PAL2) per il periodo 2014-2033.

La Città di Lugano parteciperà alle spese con un credito di CHF 102'040'000.-, pari al 47.24% dell'importo totale a carico dei Comuni, che ammonta a complessivi CHF 216'000'000.-.

Il contributo totale sarà suddiviso in 20 rate annuali di CHF 5'102'000.-, la prima delle quali versata nel 2014. La decisione formalizza a livello comunale le decisioni prese a livello regionale dalla Commissione regionale dei trasporti del Luganese (CRTL) e confluite nel PAL2.

 

OPERE OGGETTO DEL MESSAGGIO

  • Prima tappa della Rete Tram-Treno del Luganese (Lugano Centro-Bioggio-Manno)
  • Stazione FFS di Lugano (StazLu1-modulo 3)
  • Piano di pronto intervento del Vedeggio
  • Piano di pronto intervento del Basso Malcantone, inclusa la passerella ciclo-pedonale di Ponte Tresa
  • Viabilità definitiva dell'area di Cornaredo (Nuovo Quartiere di Cornaredo, NQC)
  • Circonvallazione Agno-Bioggio
  • Viabilità del Piano Scairolo
  • il nodo intermodale di Cornaredo
  • il nodo intermodale di Molinazzo
  • il Park&Ride di Lamone-Cadempino
  • la Rete ciclabile regionale
  • il riassetto degli assi principali di penetrazione alla Città a Massagno e Paradiso
  • la riqualifica di via San Gottardo a Savosa

L’investimento globale delle opere previste, comprensivo della partecipazione della Confederazione (CHF 115 milioni) e del Cantone (CHF 298 milioni), ammonta a CHF 629 milioni di franchi.

Lo stanziamento di questo credito sancisce la validità dell'insieme delle opere prospettate e la volontà di continuare a considerare il Piano dei trasporti del Luganese (PTL) come un'opera unitaria di valenza regionale.

Ultima modifica 31 agosto 2017

Google Maps