• Stampa
  • a a a

Luoghi di Carona

Foto di Alessandro Rabaglio

Antico lavatoio, zona Lega
Cappella della Madonna della Gudaloupe all'interno del Parco botanico San Grato
Via Principale, prima del paese Cappella
Casa Pantrovà, costruita dagli scrittori tedeschi Lisa Tezner e Kurt Kläber, (in arte Kur Held) la cui fama si deve soprattutto a romanzi per ragazzi come I fratelli neri e Zora la rossa. La coppia era dovuta fuggire dalla Germania per le manifeste idee di sinistra del marito e Carona, nei cui dintorni abitavano altri esuli fra cui Hermann Hesse, già li aveva accolti in precedenti occasioni. Casa Pantrovà oggi è proprietà del comune di Lugano e viene gestita da un'associazione che, seguendo la volontà dei primi proprietari, la mette a disposizione di artisti, musicisti e scrittori. Rappresenta un'idea di condivisione e amicizia, nonché un ponte fra il nord e sud delle Alpi.
Giardino Casa Pantrova
Osservatorio Calina.Donato da una benefattrice alla Società Astronomica Sangallese nel 1960, l’Osservatorio è stato acquistato dal Comune di Carona nel 1983. Originariamente era pensato esclusivamente come un osservatorio di vacanza per astrofili d’Oltralpe. Dopo l’acquisizione da parte del Comune sono state intraprese varie migliorie, intese a offrire, alla popolazione locale e ai soci della SAT in particolare, la possibilità di usufruire degli strumenti e dei locali dell’Osservatorio per organizzare serate di osservazione, visite di gruppi, conferenze. La sua posizione, facilmente accessibile durante tutti i mesi dell’anno, ne fa un punto di ritrovo ideale anche per le scolaresche.
Piazza Montaa, fontana scultura di Méret Oppenheim donata al Comune di Carona dall'artista
Via Principale nel nucleo del Paese
Ultima modifica 19 luglio 2017