• Stampa
  • a a a

Craigie Horsfield - Of the Deep Present

12 marzo – 2 luglio 2017 - MASI, LAC Lugano Arte e Cultura

ORARI

  • ma-do: 10:00 – 18:00
  • gio: 10:00-22:00
  • Lunedì chiuso

 

INGRESSO

  • Intero: CHF 15.-
  • Ridotto AVS/AI, over 65 anni, gruppi, studenti 17-25 anni: CHF 10.-
  • Ingresso gratuito <16 anni, la prima domenica del mese

 

LA MOSTRA

Il Museo d’arte della Svizzera italiana, in collaborazione con il Centraal Museum di Utrecht, dedica un’ampia esposizione monografica a Craigie Horsfield, artista britannico che nel corso della sua carriera ha sviluppato importanti riflessioni sui concetti di relazione sociale e “lunga” durata, conducendo nel contempo una straordinaria indagine sulla natura stessa dell’immagine fotografica.

Nel suo lavoro ricorrono ritratti, nature morte, nonché momenti di vita quotidiana, riti e riflessioni sulla società, sugli individui e le relazioni, esplorati con tecniche innovative che tendono a stemperare i limiti fra le varie discipline artistiche. La fotografia costituisce infatti solo uno dei molteplici tasselli che si sovrappongono nella sua produzione artistica: a partire da un negativo, o da un fotogramma, Horsfield produce opere di grande formato realizzate con tecniche sorprendenti e disparate come arazzi e affreschi.

La struttura narrativa della mostra si sviluppa in sezioni incentrate su opere emblematiche, sovente lavori monumentali come i maestosi arazzi dedicati alla scena apocalittica di Ground Zero o al Golfo di Napoli in un’ambigua visione notturna. Lo straordinario percorso che ne scaturisce porta alla luce le relazioni che intercorrono fra eventi accaduti in luoghi e momenti apparentemente lontani, fra le persone che ne sono state partecipi e gli spettatori che ne fanno scoperta in mostra.

Ultima modifica 31 marzo 2017

Google Maps