• Stampa
  • a a a

Commercio di materie prime

La piazza di Lugano si è ritagliata nel settore
una fetta di mercato importante

La Svizzera è un’affermata piazza commerciale di importanza mondiale per un gran numero di materie prime: metalli, petrolio, gas e carbone, caffè, cereali, cotone. In questo specifico contesto anche la piazza di Lugano si è ritagliata una fetta di mercato importante - soprattutto nell’acciaio, nei metalli di base, nell'oro, nel gas, nel carbone e in parte anche nelle soft commodities - posizionandosi oggi ad un livello di tutto rispetto nel settore.  

Questo settore economico continua a svilupparsi in modo estremamente dinamico all'interno dell'economia svizzera. Oggi il contributo del commercio di transito rispetto al prodotto interno lordo è superiore a quello del turismo. Dal 2010 questo comparto è in vetta alla graduatoria tra le esportazioni di servizi (davanti al settore bancario).

Secondo le stime a Lugano sono attive circa 90 imprese con 1’500 occupati, con profili professionali altamente qualificati che ruotano attorno a competenze specifiche: spedizioni, trasporti, finanziamento delle operazioni, assicurazioni dei rischi, problematiche giuridiche, conoscenza delle lingue straniere e così via. Questo cluster economico contribuisce in maniera importante alle entrate fiscali e al PIL del Cantone Ticino.

In stretta collaborazione con le associazioni economiche, Lugano Commodity Trading Association in primis, la Città di Lugano è attiva nello sviluppo, l’ottimizzazione e la promozione delle condizioni quadro fondamentali per lo sviluppo di questo settore: i servizi del terziario avanzato di qualità (in sinergia con la piazza finanziaria di Lugano), la stabilità politica e monetaria, le infrastrutture altamente sviluppate, il sistema formativo di alta qualità e flessibile e la posizione geografica centrale sull’asse nord-sud che attraversa l’Europa. Pochi chilometri separano Lugano da Milano, Ginevra e Zurigo.

La vicinanza al settore industriale del Nord Italia e le affinità culturali e linguistiche continuano a contribuire all’insediamento di società di trading specializzate nella fornitura di materie prime all’industria italiana. Altri vantaggi sono una fiscalità favorevole, un sistema giudiziario efficace e la grande flessibilità delle condizioni di lavoro. Infine, la combinazione dell’italianità nella cultura e nella lingua con il sistema-paese elvetico - oltre all’ottima padronanza dell’inglese, del tedesco e del francese - favorisce l’insediamento di realtà con origini culturali e linguistiche molto diverse, che contribuiscono in modo attivo allo sviluppo della piazza economico-finanziaria cosmopolita di Lugano.

Ultima modifica 07 novembre 2016

Contatti

  • Lugano Commodity Trading Association
  • c/o Cc-Ti
  • Corso Elvezia 16
  • 6900 Lugano
  • telefono: +41 91 911 51 11
  • email: info@lcta.ch
  • Web: www.lcta.ch