• Stampa
  • a a a

Giovani

www.lugano.ch/giovani Linee guida delle politiche giovanili e ricreative cittadine

Per capire veramente cosa significhi "attività giovanili", "attività del tempo libero" o "attività socio-culturali" occorre tenere conto di molteplici aspetti: il significato non può essere ricondotto semplicemente all'informazione, al Centro giovanile o a quanto viene realizzato dall'ente pubblico in questo ambito. Nel tracciare le principali linee direttive delle politiche giovanili e ricreative, la Divisione sostegno e la Divisione eventi e congressi (ex Dicastero giovani e eventi) hanno pertanto cercato di considerare il più ampio orizzonte possibile; questo, negli anni, ha permesso di agire a favore dei giovani e dell'intera popolazione. 

I SOGGETTI PROTAGONISTI

Bisogna innanzitutto riconoscere e favorire l'insieme dei soggetti che nella società offrono attività giovanili, culturali e del tempo libero in generale. I protagonisti sono le persone (giovani e adulti), i gruppi, le associazioni e gli enti che operano con loro o in loro favore. Si sviluppano, ad esempio, interessanti collaborazioni in ambiti formativi e artistici: le Scuole medie e superiori, l'Università, la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), il Conservatorio, la Scuola di musica moderna, la Scuola musicale della Civica Filarmonica, le compagnie teatrali e le bande musicali, le scuole di diverse discipline artistiche, i gruppi giovanili o attivi per il tempo libero.

IL SOSTEGNO E LE AGEVOLAZIONI

Attraverso la messa a disposizione di spazi e infrastrutture, il supporto organizzativo, informativo e finanziario, la Divisione sostegno e la Divisione eventi e congressi sostengono numerose realtà. I progetti, le manifestazioni, gli eventi e i servizi stessi nascono spesso dall'incontro con i diversi soggetti presenti sul territorio. Le due Divisioni assumono così il ruolo di promotori culturale, sia attraverso il sostegno sia attraverso le agevolazioni sui prezzi d'entrata agli eventi.

L'INFORMAZIONE E LA CONSULENZA

La necessità d'informare la popolazione sulle offerte e di sensibilizzare i giovani sulle opportunità educative e di divertimento, è basilare come la disponibilità ad ascoltare e accompagnare chi è nel bisogno. L'informazione è realizzata attraverso i comunicati e le locandine mensili, internet, lo sportello informativo del tempo libero, gli Albi pubblici nei luoghi strategici (per esempio, i manifesti sui 365 eventi all'anno presenti al terminal degli autobus in Corso Pestalozzi).

GLI SPAZI E GLI EVENTI

La rete di spazi e di eventi documenta l'importanza di non confinare i giovani in spazi isolati e di non limitare il campo d'azione solo ad alcune attività, solo ad un gruppo o a un tipo di giovani e di bisogno.

I SERVIZI E I PROGETTI

Con i servizi offerti e i progetti studiati vengono affrontati bisogni specifici come i trasporti sicuri, il coordinamento delle informazioni, la formazione e il lavoro temporaneo, la promozione del tempo libero e così via.

Ultima modifica 08 marzo 2016

Google Maps