• Stampa
  • a a a

Tutori e Curatori

Requisiti per assumere mandati di curatela e/o di tutela

L'Autorità regionale di protezione (ARP 3) persegue lo scopo di applicare le misure di protezione per i maggiorenni (curatele) e minorenni (tutele, curatele educative, privazione dell’autorità o della custodia parentale, collocamenti in istituto o famiglia, misure di controllo o verifica) contemplate dal diritto federale.

A Lugano è operativa un'Autorità regionale di protezione: la numero 3, con sede a Breganzona.

 

REQUISITI MINIMI

Per assumere mandati di curatela occorrono buone nozioni contabili generali, disponibilità di tempo, essere una persona equilibrata e avere una spiccata sensibilità verso chi è confrontato con problemi di ogni tipo.

Si considerano solo candidati che, oltre ad un Curriculum vitae aggiornato, presentano un Estratto recente del casellario giudiziale privo di condanne, producono una dichiarazione di svincolo che autorizza l'ARP a richiedere direttamente un Estratto recente dei carichi pendenti al Ministero pubblico e una Dichiarazione recente all’Ufficio esecuzioni e fallimenti che certifichi l’assenza di precetti esecutivi in corso e/o di attestati carenza beni.

La durata minima dell'incarico è di 4 anni; in caso di revoca del mandato il curatore è tenuto a assolvere ai suoi compiti fino alla sua sostituzione e/o alla conclusione della misura di protezione.

 

FORMAZIONE

Le Autorità regionali di protezione consigliano a tutti i curatori o tutori dei minori, la frequenza dei corsi di formazione specifici, organizzati dal Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS). Nell’assegnazione dei mandati di regola vengono privilegiati i candidati, che oltre ad avere una certa esperienza, dispongono degli attestati di frequenza di questi corsi.
L'offerta dei corsi è verificabile sul sito web del Cantone Ticino - Centro di formazione per gli Enti locali.

 

INDENNITÀ

Coloro che assumono questi mandati hanno diritto, per le loro prestazioni, ad un’indennità fissata dall’autorità di nomina, calcolata in base al dettaglio del lavoro svolto, ai compiti e alle competenze richiesti e alla complessità del mandato.

 

PERSONA DI CONTATTO

Il Delegato comunale della Autorità regionale di protezione 3, Signor Andrea Chiaruttini, assistente sociale, è a disposizione per ogni complemento di informazione ed è raggiungibile ai seguenti recapiti: telefoni n. +41 58 866 61 40 e +41 58 866 65 01

Ultima modifica 08 settembre 2017

Google Maps