• Stampa
  • a a a

Pavimentazioni del centro storico - Piazza Bernardino Luini

Architetti: Buletti Fumagalli & Associati

Ubicazione: Lugano, centro città

Progetto: 2012-2013

Realizzazione: 2013-2015

Studio di architettura: Buletti Fumagalli & Associati, Lugano e Gianfranco Rossi, Lugano

Architetto: Mauro Buletti
Collaboratore: Luca Ascolti

Studio di ingegneria: Mantegazza & Cattaneo, Lugano

L’intervento rientra nel progetto di riqualifica e estensione della zona pedonale nel nucleo di Lugano e di disegno urbano in pietra naturale di vie e piazze del centro storico, realizzato in fasi successive a partire dal 1987.

A sud della città, Piazza Bernardino Luini è l’ampio e interessante spazio sopraelevato proteso verso il lago, nato dall’edificazione del LAC e prospiciente l’ex Palace. Accoglie le manifestazioni a cielo aperto del centro culturale e con il sagrato di Santa Maria degli Angioli funge da porta d’entrata verso il nucleo tradizionale, collegando il complesso di Lugano Arte e Cultura con la Lugano storica. Con i suoi 2500 m², è la piazza più estesa della Città.

I criteri di fine anni Ottanta sono ripresi anche in questo intervento con la stesura del grande "tappeto" di fondo. Eseguito con lastre quadrate di gneiss della Riviera, copre tutta la superficie tra il cordolo della strada, gli edifici e il limite della gradinata del LAC e si insinua pure sul fianco nord e dietro l'abside della Chiesa di Santa Maria degli Angioli.

La trama che disegna l’intera superficie della piazza e che indica la collocazione e i limiti dei singoli edifici è realizzata con lastre di porfido che formano una serie di strisce trasversali dal preciso ritmo spaziale. Davanti alla chiesa danno luogo a un disegno di sagrato semplice, arricchito dalla integrazione della pavimentazione originaria. Due gruppi di piante di media dimensione definiscono una zona tranquilla e di riposo con panchine davanti all’ex Palace.

Ultima modifica 05 aprile 2018