• Stampa
  • a a a

Centrale di teleriscaldamento a Carona

Inaugurata la rete di teleriscaldamento di proprietà delle AIL SA

ORIGINE DEL PROGETTO

Nel 2012 l’allora Comune di Carona e le AIL SA hanno sottoscritto un mandato di prestazioni per la realizzazione di un progetto di teleriscaldamento a legna a Carona. L’obiettivo è la creazione di una rete di teleriscaldamento per la fornitura di energia calorica agli immobili degli utenti che hanno sottoscritto l’accordo per l’allacciamento al nuovo sistema di teleriscaldamento. Il contratto definisce anche che la centrale termica sarà da subito proprietà delle AIL SA.

 

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

La struttura si trova nella parte nord degli spogliatoi della piscina di Carona ed è alimentata da una centrale termica bivalente a cippato di legna e olio. La caldaia a olio verrà utilizzata d’estate in caso di emergenza e a copertura dei picchi di richiesta e produzione di energia quando il fabbisogno è troppo ridotto per tenere accesa la caldaia a cippato.

 

CARATTERISTICHE DELL'IMPIANTO

La caldaia ha una potenza di 700kW ed è in grado di coprire il 90% del fabbisogno termico. La rete si estende per oltre un chilometro e mezzo e raggiunge 70 utenze concentrate per lo più nel nucleo del paese.

Ultima modifica 24 gennaio 2018

Google Maps