• Stampa
  • a a a

Raggio verde

Il tratto sul Piano della Stampa
del Cassarate è diventato accessibile e fruibile

Inizialmente identificato come una linea di confine tra i Comuni, il Cassarate è ora un’oasi di prossimità, un elemento naturale prezioso che ricopre una funzione aggregativa e di svago. Offre alla popolazione e ai visitatori un percorso naturale, con aree dedicate al relax e allo svago, e, in futuro, anche una pista pedonale e ciclabile lunga 5 km, il cosiddetto Raggio verde.

Il progetto di riqualifica del fiume Cassarate riguarda tutto il fiume e non solo la Foce, diventata di nuovo accessibile e fruibile, con i lavori attuati lungo l'ultimo tratto del fiume, prima che questo si riversi nel Lago Ceresio. Il progetto complessivo nasce dall’esigenza di garantire la sicurezza idraulica e rivitalizzare il fiume e le sue sponde, consentendo a tutti i cittadini di godere di nuovi spazi pubblici. Si è quindi operato per valorizzare ulteriormente un’area di pregio - originariamente ridotta per lunghi tratti a semplice canale di trasporto delle acque - potenziandone le funzioni specifiche per lo svago, lo sport e il tempo libero. Gli interventi hanno riguardato, fino ad oggi, il percorso pedonale che parte dal Piano della Stampa e la zona della Foce. 

 

PIANO DELLA STAMPA

Il Consorzio Valle del Cassarate e Golfo di Lugano e l'Ufficio cantonale dei corsi d'acqua portano a termine nel 2014 i lavori di messa in sicurezza e di riqualifica dell'Alto Cassarate, nel tratto di fiume tra Ponte di Valle e il Riale Franscinone. Gli interventi, ai quali partecipa anche la Città di Lugano con il Quartiere di Cadro e il Comune di Canobbio, rientrano nel Progetto di rinaturazione del Cassarate che comporta complessivamente un investimento di CHF 4,5 milioni (finanziati nella misura del 70% da Cantone e Confederazione). Riguardano:

  • consolidamento delle sponde con blocchi di cava
  • rottura del flusso dell'acqua con la posa di massi, pennelli, realizzazione di una vasca di decantazione e di un pettine (posa di pali)
  • riqualifica ambientale con la creazione di un sentiero sulla sponda sinistra del fiume

Il percorso parte dal Piano della Stampa dove è stata riqualificata la via pedonale già esistente, con aree di sosta e di relax e piccoli ponti che estendono il tragitto esistente. Dal Piano della Stampa parte infatti una via che giunge fino alla Foce, attraversando l’area urbana. Lungo il percorso del fiume sono state create e messe a disposizione dei cittadini zone per aggregarsi e vivere pienamente il fiume e i suoi spazi in sicurezza, godendo del clima disteso che si crea in questo spazio naturale.

Ultima modifica 23 ottobre 2019

Google Maps