• Stampa
  • a a a

Stanziati CHF 2'800'000 per la progettazione della tappa prioritaria del Tram

Il Consiglio Comunale ha concesso il credito quale contributo per l'elaborazione del progetto definitivo della tappa prioritaria della Rete Tram del Luganese nell'ambito del Programma di agglomerato del Luganese (PAL 2)

Come mostrato dagli studi, dal profilo della mobilità la tratta tra il centro città e la zona del basso e medio Vedeggio (Manno-Agno) rappresenta un'opera strategicamente fondamentale per lo sviluppo socioeconomico e territoriale. La Rete Tram costituisce dunque lo scenario di riferimento per lo sviluppo a lungo termine del trasporto pubblico nell'agglomerato.

Il progetto della tappa prioritaria
Il progetto sarà sviluppato a tappe coordinate con le altre misure del PTL, in particolare i nodi intermodali di Molinazzo, Cornaredo e Fornaci, e con la riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico su gomma urbano e regionale. Inoltre, saranno integrate l'attuale rete FLP Bioggio-Sorengo-Lugano, il sistema ferroviario regionale Ticino-Lombardia (TILO) e i servizi a lunga percorrenza delle stazioni FFS di Lugano e Lamone-Cadempino.

La prima tappa svilupperà la tratta Manno-Molinazzo-Lugano Centro e permetterà di trasportare circa 11'000 persone al giorno sulla tratta Molinazzo-Lugano e 2'500 sulla tratta Molinazzo-Manno. Il concetto di esercizio si fonda su una corsa ogni 15 minuti per direzione sulla tratta Ponte Tresa-Lugano e sulla tratta Manno-Lugano Centro. Tra il nodo di interscambio di Molinazzo e Lugano-Centro questi due collegamenti si sovvrappongono e la frequenza del servizio è quindi di 7,5 minuti.

Sarà inoltre realizzata una fermata sotterranea alla Stazione FFS di Lugano che verrà collegata verticalmente con degli ascensori, realizzando dunque un nodo intermodale fra tram, ferrovia e trasporto su gomma urbano e regionale. La fermata Lugano-Centro è invece prevista presso la pensilina al Piazzale ex-Scuole, interscambiandosi con le linee bus urbane.

Il finanziamento della tappa prioritaria
L'importo dell'investimento globale ammonta a CHF 271 milioni (IVA compresa). A questi vanno aggiunti CHF 32 milioni per la realizzazione del P+R di Molinazzo-Bioggio da 800 posti auto. Il finanziamento dell'opera è ripartita tra Cantone (40%), Città (40%) e i comuni di Bioggio e Manno (10% ciascuno). Inoltre è previsto un contributo da parte della Confederazione del 30% che potrebbe essere aumentanto fino al 35% (la decisione verrà presa nel corso del 2014).

Ultima modifica 24 gennaio 2018

Google Maps