• Stampa
  • a a a

Preventivo 2018

Raggiunto l’obiettivo di pareggio

Il Municipio ha approvato oggi il Preventivo 2018 e licenziato all’attenzione del Consiglio comunale il relativo messaggio municipale. I conti previsionali 2018 presentano un disavanzo di 1.9 milioni di franchi, inferiore di 11.4 milioni rispetto al Preventivo 2017. Il risultato del Preventivo 2018 permette di affermare che l’obiettivo fissato dal piano di risanamento (pareggio dei conti) è stato raggiunto.

L’obiettivo del raggiungimento dell’equilibrio finanziario di gestione corrente viene dunque concretizzato dalla Città con i dati del Preventivo 2018, che si situano in continuità con i risultati del Consuntivo 2015 (pareggio) e del Consuntivo 2016 (avanzo di 8.9 milioni di franchi). E’ bene, tuttavia, ricordare che fattori straordinari rilevanti hanno contribuito in modo determinate ai risultati dei consuntivi citati.

Gli sforzi di contenimento e ottimizzazione attuati da tutti i servizi dell’Amministrazione comunale hanno portato al risultato del Preventivo 2018, che permette di guardare al futuro con la consapevolezza di una Città determinata e organizzata per continuare nel suo cammino di risanamento e, nel contempo, confermare la sua naturale vocazione di polo trainante a livello regionale e cantonale. Pertanto, così come pianificato, occorre ora consolidare un grado di autofinanziamento adeguato e procedere a una graduale e strutturale riduzione dell’indebitamento; operazioni per avviare le quali era dapprima necessario giungere a una sana e stabile situazione di gestione corrente.

Di conseguenza occorre, da una parte, che l’Amministrazione comunale continui con la riorganizzazione e l’ottimizzazione dei propri servizi, seguendo la via tracciata dal progetto nuova amministrazione (PNA) e, dall’altra, che l’attività politica proceda a implementare le strategie funzionali al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo fissati.

L’obiettivo di pareggio dei conti del Preventivo 2018 è stato ottenuto grazie a una crescita contenuta dei costi e a un aumento significativo dei ricavi, mantenendo il moltiplicatore all’80% (il Piano finanziario ne prevedeva l’aumento al’82%).

I fattori che hanno influenzato i conti preventivi 2018, sul fronte dei ricavi, sono i seguenti: tassa sui rifiuti (limitatamente alla tassa base) per fr. 5.0 mio; imposte suppletorie per fr. 7.5 mio (sulla base del preventivo cantonale), maggiori incassi per imposte alla fonte per fr. 2.0 mio, incremento delle sopravvenienze fiscali per fr. 1.0 mio. Segnali positivi giungono anche dall’andamento del gettito fiscale comunale che, per il 2017, dovrebbe fissarsi a fr. 246.5 mio (+ fr. 1.5 mio rispetto al Preventivo 2017).

Il perseguimento degli obiettivi di riequilibrio finanziario non ha, tuttavia, impedito all’Esecutivo di concretizzare e pianificare azioni, attività e investimenti coerenti e allineati con gli altri obiettivi indicati nel documento “Lugano Orizzonte 2025”, che trovano spazio sia nei conti di gestione corrente sia e soprattutto nella pianificazione degli investimenti 2018/2020. Questi ultimi, per il 2018, chiudono con un onere netto di fr. 63.1 mio (fr. 275.9 mio nel quadriennio) e seguono - come finora - una logica attenta ai bisogni, innestandosi in modo coerente nelle linee di sviluppo della Città. Da sottolineare come l’elevato onere per investimenti sia supportato da un grado di autofinanziamento del 48,6%.

Il lavoro dell’Esecutivo proseguirà nella direzione che si è ormai consolidata, con l’attenzione a eventuali conseguenze - positive o negative - derivanti da eventi esterni, e puntando al raggiungimento degli obiettivi finanziari e programmatici fissati. Il prossimo obiettivo da raggiungere, come già indicato nel passato, è la graduale riduzione dell’indebitamento. L’aggiornamento del Piano finanziario, in fase di elaborazione, metterà a disposizione del Municipio e del Consiglio comunale un ulteriore utile strumento di lavoro.

(Comunicato stampa del 26 ottobre 2016)

Ultima modifica 26 ottobre 2017

Google Maps