• Stampa
  • a a a

Presentazione dell'Ente

L’origine di questo ente si perde nella notte dei tempi. Costituito per l’amministrazione e la gestione dei beni della comunità, terreni, boschi, pascoli, selve. Verso il 1400 furono chiamate Vicinanze e nel 1804 con nascita del comune autonomo, il Patriziato sostituì quello della Vicinanza.

Per diventare Vicinanza occorreva il permesso dell’assemblea dei Vicini. Il patrizio acquistava il diritto del taglio della legna, di usufruire dei pascoli e di procedere alla raccolta del fogliame. Ciò spiega l’importanza per colui che voleva stabilirsi in una determinata regione e di essere accolto tra i Vicini.

Occorre mettere in risalto l’indispensabile contributo storico, culturale e gestionale del territorio che questi antichi predecessori dei comuni hanno avuto e mantengono tuttora in favore dell’intera comunità.

Il Patriziato di Davesco-Soragno é stato riconosciuto dal Consiglio di Stato corporazione di diritto pubblico il 20 agosto 1997.

Il suo stemma, emblematico delle ricchezze del territorio, rappresenta immagini del sole, di un ramo di rovere con il frutto che insieme ai colori rosso e blu simboleggiano i 4 elementi naturali: aria, acqua, terra e fuoco.

Ultima modifica 22 febbraio 2019