• Stampa
  • a a a

Storia

Entrata sud del nucleo con l'oratorio di San Rocco sulla destra e sul fondo la chiesa parrocchiale di Sant'Agata - Foto: Alessandro Rabaglio

Il suo nome ha origine probabilmente dal tardo latino Clartum, che significa cancello, steccato, recinto. Cadro, già citato in età longobarda, fino al 1599 dipende dalla Parrocchia di Sonvico.

Diventato poi indipendente, fino al 1801 comprende anche Davesco-Soragno. Sant’Agata è la patrona della Parrocchia di Cadro, a cui è dedicata una chiesa già documentata nel 1366.

Nel 1911 la Ferrovia regionale Lugano-Cadro-Dino rende più facile e veloce recarsi in Città. Si rafforza così il legame degli abitanti al centro.

Il Quartiere di Cadro fa parte di Lugano dal 2013.
 
Fonti:
Dizionario storico della svizzera italiana
Sito ufficiale del Comune di Cadro (al 31.1.2013)

 

Ultima modifica 08 novembre 2017