• Stampa
  • a a a

Luoghi storici

 

LA MUGGINA

È un buon esempio di Casa Rustica o masseria. Le case rustiche appartenevano in genere a famiglie benestanti, che affittavano i loro terreni a un mezzadro.
La Muggina, con i suoi 42mila mq, viene eretta probabilmente nel XVI secolo. Era di proprietà della famiglia luganese dei Mugini di cui, stando a diverse fonti storiche, esistono testimonianze a partire dal Cinquecento. La proprietà era circondata in buona parte da un muro, oltre il quale passavano le strade per Bottogno e per Viganello.

Una volta estintosi il Casato dei Mugini (l'ultimo discendente maschio della famiglia detta il suo testamento nel 1710) l'edificio e il terreno passano per volontà testamentaria all'Ospedale di Santa Maria di Lugano del quale, oggi, non c'è più traccia. L'Ospedale, nella seconda metà del Settecento, cede tutto alla famiglia Perseghini. Il discendente Giacomo Luvini Perseghini eredita l'edificio e i terreni. Di forte ispirazione liberale, Luvini Perseghini mostra grande entusiasmo per i fatti del Risorgimento Italiano, fino a offrire rifugio e protezione a numerosi esuli politici alla Muggina.

Dopo un incendio viene restaurata la parte dell'edificio adibita a abitazione. La Muggina è iscritta nell'Elenco dei monumenti storici del Canton Ticino: tra gli elementi architettonici e decorativi di pregio si segnalano due torrette cilindriche, un portale bugnato e un camino con stucchi.

È oggetto di un restauro nel 1981-87.

Ultima modifica 13 novembre 2019