• Stampa
  • a a a
  • Torna alla lista

Fondazione Gio e Fiorella Jelmini

La Fondazione Gio Jelmini, creata il 16 febbraio 2001 è stata fortemente voluta da Fiorella Jelmini-Lurati, per ricordare la figura del marito Gio Jelmini, docente di educazione fisica presso le Scuole comunali di Lugano, nonché assistente cantonale in questa disciplina scolastica, deceduto nel 1998 in un tragico incidente sulle nevi di Saas-Fee. Lo scopo era quello di continuare a trasmettere i valori che avevano visto coinvolto suo marito nella pratica scolastica e a favore della sicurezza durante le attività sportive. Scomparsa Fiorella, nel giugno del 2004, la Fondazione ha cambiato nome, diventando "Fondazione Gio e Fiorella Jelmini".

Le ragioni di vita della Fondazione sono essenzialmente tre:

  • Promuovere la pratica, la didattica e la cultura dell’educazione fisica e delle diverse discipline sportive
  • Promuovere la sicurezza e la prevenzione degli infortuni nelle pratiche sportive
  • Promuovere e divulgare testi didattici inerenti l’educazione fisica.


Molti sono gli eventi organizzati dalla Fondazione: fra i più significativi, indubbiamente, il “Premio alla memoria di Gio Jelmini”, assegnato annualmente ai docenti e agli studenti delle scuole superiori (Università, Politecnico, Alta Scuola Pedagogica, ecc.) che elaborano i migliori lavori di diploma inerenti la materia scolastica educazione fisica. Lo scopo è quello di valorizzare idee e proposte relative alla pedagogia e alla didattica dell’educazione fisica, e di divulgare tali idee nell’ambito della Scuola ticinese.

La Fondazione è attiva anche nella promozione e organizzazione di attività sportive. A questo proposito ricordiamo il “Memorial Gio”, gimcana a squadre in rampichino per gli allievi di quarta e quinta elementare della Nuova Lugano. Lo scopo di questa manifestazione è di trascorrere tutti assieme una giornata in allegria e spensieratezza all’aria aperta.

Ultima modifica 04 dicembre 2018

Google Maps