• Stampa
  • a a a
  • Torna alla lista

Fondazione OTAF

Direttore: Roberto Roncoroni

L'OTAF è una Fondazione di diritto privato sostenuta nella sua attività dall'Ente pubblico cantonale tramite la sottoscrizione di un contratto di prestazioni. In aggiunta a questi fondi, fa capo a donazioni dei suoi sostenitori (persone fisiche, enti o ditte), che le permettono di dare continuità ai suoi servizi.

È stata costituita nel 1917 e si è occupata, fino agli anni 60, dei “bambini gracili”, accogliendo bambini e ragazzi affetti da tubercolosi o socialmente fragili. Dopo gli anni ’60 il raggio d’azione dell’OTAF si espande ulteriormente per rispondere ad altri bisogni, in particolare per quanto riguarda l’assistenza ai bambini cerebrolesi. Nascono quindi a Sorengo nuove specializzazioni: la scuola ortottica, le cure fisioterapiche e la scuola speciale. A partire dal 1984 inizia ufficialmente ad occuparsi anche di persone adulte con disabilità, da un lato per rispondere alle richieste delle famiglie dei suoi utenti che, accolti minorenni, raggiungevano la maggiore età, d’altro canto per rispondere a nuovi bisogni che si evidenziavano in Ticino.

La Fondazione OTAF accoglie attualmente circa 380 persone con disabilità, minorenni e maggiorenni, e si avvale della collaborazione di circa 340 dipendenti, che rivestono funzioni educative, infermieristiche, sanitarie, terapeutiche, amministrative e dei servizi generali. Nell’ambito del settore minorenni sono offerte le seguenti prestazioni: 3 classi di scuola dell’infanzia (di cui 1 integrata nella scuola dell’infanzia del comune di Sorengo); 6 classi di scuola speciale, 1 classe per l’intervento precoce per bambini affetti da disturbo dello spettro autistico e 2 unità abitative.

Il settore adulti comprende soluzioni abitative, di cui 3 foyer nel Luganese, 2 case con occupazione (una a Locarno ed una a Sorengo), e una casa medicalizzata (a Sorengo). Quale proposta di occupazione diurna e lavorativa troviamo 4 centri diurni e 13 laboratori protetti (6 di gastronomia, 2 di informatica e incisione computerizzata, ceramica, tessile-alimentare, falegnameria, assemblaggi e fattoria).

Nel centro fisioterapico, e con la consulenza di medici specialisti, sono offerte prestazioni terapeutiche per interventi di fisioterapia, ergoterapia, logopedia, low vision, musicoterapia, nuoto e ippoterapia, con l’impiego di personale specializzato. Queste prestazioni sono rivolte sia ad utenti interni che esterni (minorenni ed adulti in forma ambulatoriale). La Fondazione OTAF collabora con l’Ufficio della Pedagogia Speciale (UPS), per la parte concernente la scuola dell’infanzia e la scuola speciale, e con l’Ufficio AI (Assicurazione Invalidità) per alcuni provvedimenti riguardanti accertamenti, prime formazioni e riformazione professionale.

Ultima modifica 04 dicembre 2018

Google Maps