• Stampa
  • a a a

Lugano Wor(l)ds Festival

longlake.ch/words

28 giugno - 1. agosto 2018 - Parco Ciani, darsena

Cultura come condivisione delle ricerche e dei propri ritrovamenti, in dialogo e confronto continui, al di là di pregiudizi e barriere. C’è bisogno di apertura fra persone, parole e mondi, di fronte alle sfide della vita e della società, dove il senso è sempre più confuso tra i sensi, dove le teorie non bastano più e le esperienze sembrano fotocopie. Perché come diceva il quindicenne Carlo Acutis “tutti nasciamo come degli originali, ma molti muoiono come fotocopie”. In Wor(l)ds c'è voglia di autenticità. Il Festival spera di contribuire a recuperare gli originali, attraversi i percorsi diversi che hanno mosso e muovono gli invitati, siano essi scrittori, attori, artisti, letterati e cantautori.

Informazioni e programma su longlake.ch/words

 

EDIZIONE 2018

Wor(l)ds è il festival in cui autenticità e condivisione saranno protagoniste. Dalla letteratura all’arte, passando per l’architettura e la scienza, questo festival vuole far “respirare” le menti del pubblico, in un incontro di parole e mondi. Perché in fondo sono azioni semplici quelle che stimolano il pensiero: una lettura, un dialogo, una presentazione di un concetto. Grazie alla sinergia dell’ambiente del Parco Ciani, Wor(l)ds saprà contagiare gli spiriti di ogni ascoltatore, regalandogli una riflessione da portare con sé.

Tra i molti ospiti che prenderanno parte a questa ricca edizione, a testimonianza del loro mondo, troviamo Arianna Scommegna (28.06) che interpreta le brucianti parole di Alda Merini raccolte nel libretto Magnificat. Sabato 30 giugno, Marco Jeitziner e Valentina Giuliani presentano il loro libro Noi – Racconti a due voci tra Italia e Cantone Ticino. Aiutati dal cabarettista e comico Carlo Giuffra, affronteranno alcuni temi del loro simpatico pamphlet in chiave ironica, leggera e provocatoria in un dialogo aperto con il pubblico.

Domenica 1 luglio, al Teatro Foce, sarà rappresentato lo spettacolo “Giobbe. Storia di un uomo semplice”. Il narratore misterioso e onnisciente (Roberto Anglisani) darà voce alle paure, alle speranze, alle preghiere e alle rivolte di tutti i personaggi. Lo spettacolo è inserito in “Terra e Laghi - Festival internazionale di teatro dell’Insubria e nella Macroregione Alpina”. Domenica 8 luglio, Jacopo Fo va in scena con lo spettacolo-monologo “Superman è una pippa”. Ospite di Wor(l)ds anche Maria Nadotti (12.07), giornalista, saggista, consulente editoriale e traduttrice che racconterà le avventure letterarie ed extra-letterarie di John Berger, di cui è stata traduttrice e amica.

Sabato 14 luglio, Daniele Bernardi proporrà una performance che intende avvicinare curiosi e appassionati all'avventura esistenziale-artistica di Clarice Lispector (Chechelnyk, 1925-Rio de Janeiro, 1977), considerata la maggiore scrittrice brasiliana del secolo scorso, nonché la più importante autrice ebrea dopo Franz Kafka. L’arpista Kety Fusco accompagnerà le letture dell’attore con degli interventi musicali. Al Teatro Foce, Emanuele Santoro sarà protagonista nello spettacolo “Manuale di conversazione”, un recital da tre testi di Achille Campanile (15.07).

Altro spettacolo in programma, “Qui e ora” (16.07), messo in scena da Teatro Senza Frontiere. La compagnia internazionale riunisce attori disabili e professionisti provenienti da S. Pietroburgo, Amburgo e Ticino (Associazione Giullari di Gulliver), e offre un’occasione d’integrazione che concerne ogni aspetto dell’esistenza di ciascun artista. Dal 23 al 29 luglio, presso la Darsena del Parco Ciani, Markus Zohner tornerà con un ciclo di incontri intitolato “Io. La generazione dell’anima umana” in cui saranno invitati sette scienziati di fama mondiale per parlare del cervello umano.

Ad ampliare la visione dei mondi di Wor(l)ds ci saranno anche: Andrea Fazioli, che presenterà Succede sempre qualcosa, la sua prima raccolta di racconti che si allontana dal genere poliziesco, lo scrittore e giornalista Andrea Bertagni che parlerà del suo secondo libro La bambina nel bosco, Gabriele Pedullà con il romanzo Lame e ancora Giovanni Pellegri, Matteo Pericoli, Tommaso Pincio, Michele Cometa, lo spettacolo “Il Maestro e Margherita”, per la regia di Paolo Bignamini, e tanti altri appuntamenti per cui seguiranno dettagli.

Ultima modifica 24 aprile 2018

Google Maps