• Stampa
  • a a a

Fresh Festival

freshlugano.ch

9-23 febbraio 2019 - Foce, Spazio Morel, Conza

Uno degli eventi più eclettici e sorprendenti della stagione, che propone sull’arco un programma dedicato alla musica e alle arti visive, con un approccio sempre ludico. Fra gli appuntamenti vi sono concerti, performance, installazioni ma anche incontri e clinic in cui approfondire i contenuti con gli artisti presenti.

 

EDIZIONE 2019

La terza edizione di Fresh, organizzata dalle associazioni Abanda, Cromo, Drunken Sailors e Sonnenstube, con il supporto della Divisione eventi e congressi della Città di Lugano, si preannuncia ancora una volta come uno degli eventi più eclettici e sorprendenti della stagione. Tantissime le proposte sull’arco di cinque giornate, in un programma dedicato alla musica e alle arti visive dall’approccio ludico. Fra gli appuntamenti disseminati in diverse location del centro cittadino vi saranno concerti, performance, installazioni e incontri in cui approfondire i contenuti con gli artisti presenti. Segnaliamo con piacere gli eventi che si svolgeranno allo Studio Foce, al Teatro Foce e al Padiglione Conza).

Sabato 9 febbraio alle 23:30, allo Studio Foce, è in programma una lunga notte di dancing nella giungla. Rompono il ghiaccio Basso e Chitarra, “un nome a caso e della musica fuori dagli schemi”. Ammiratori fedeli che preferiscono volteggiare nello spazio piuttosto che a terra, condividendo la propria follia cosmica attraverso tutte le classiche manifestazioni del psichedelismo: pizza, analcolici e amore condiviso. Fra spiagge e disco happiness: ITALO-RIGOLÒ. A seguire, dalle 02:00, Nu Guinea, il duo formatosi a Napoli e ora di stanza a Berlino. Sonorità influenzate dall’idea di un luogo esotico, forse immaginario, frutto di una costante ricerca musicale nel passato. Il loro percorso può essere definito come un’indagine storica sulla musica da “dancefloor” nel suo senso più puro. La chiave è la contaminazione fra generi musicali nata dall’incontro fra differenti culture e popolazioni.

Venerdì 22 febbraio tutti nuovamente al FOCE per la Notte Abanda, una serata costellata da molteplici proposte. Dalle 21:00 Vera Trachsel e Marta Margnetti (Millepiatti) cucineranno e saranno di conforto, pronte ad accogliere gli avventori in un mondo magico e ipnotico dove tutto può accadere. In sottofondo il gruppo rap Uochi Toki (21:30) che si presenterà con uno show laser 3D. Segue Le festival de l’amour (23:15), un collettivo che predilige la sincerità cruda, abitato dall'ambizione di sviluppare una visione innovativa dell'amore per le generazioni future attraverso elettronica, gabber, hardstyle, oscura psytrance, polka e marcia tedesca. È poi il turno di Camilla Sparksss (00:45), la principessa dell'elettronica sperimentale e dark, pronta a ipnotizzarci con il suo nuovo disco: una tempesta di onde elettroniche istintive e primitive, ritmi ritmati e voci ruvide. Infine, l’ultimo a farci ballare e “sudare” sarà Sauna (02:00), già ospite del Buskers Festival 2018. Da Berlino o dalla Bassa, uno dei nostri migliori elementi, aka Roboscope.

La giornata conclusiva di sabato 23 febbraio ci farà tornare indietro nel tempo, grazie alle atmosfere retrò del Roller Party, che quest’anno si sposta al Padiglione Conza e apre le porte anche ai bambini. Dalle 16:00 noleggio pattini quad (con quattro rotelle, dal numero 31) e selezione di musica ludica per ogni età, abilità e coraggio! Dalle 18:30 animeranno la sala Quei vicini fanno paura, tra cumbia e tecno, alla loro prima esibizione pubblica ufficiale. Chiuderanno il festival i mix di LeMox, dalle 21:00 a mezzanotte. Alpino del terroir dedito all'accostare sonorità e generi assortiti, ruote e dischi dal Pleistocene: tutto il bel ballo di toda la vida!

Oltre a queste tre date, il festival prenderà vita anche venerdì 15 e sabato 16 febbraio in diversi spazi cittadini, con tante altre proposte musicali, performative e artistiche. Per conoscere il programma completo: freshlugano.ch

Ultima modifica 04 febbraio 2019

Google Maps