• Stampa
  • a a a

Roam Festival Lugano

www.longlake.ch

25-29 luglio 2018 - Parco Ciani

ROAM è il festival della musica live più sperimentale e underground. La sua anima alternativa trova nel nord Europa il suo contesto creativo ideale, pur mantenendo uno sguardo aperto a tutte le sue declinazioni a livello internazionale. Ambienti profondi, grandi spazialità musicali e sonore trovano la loro collocazione perfetta nell’atmosfera avvolgente del Parco Ciani. Un “vagabondaggio” ideale, con una meta e un’identità precise. Quest'anno si concentra in cinque serate consecutive portando a Lugano le principali stelle della scena electro pop, alternative e world del momento.

La line up 2018 si apre con gli Slowdive (25.07), pionieri dello Shoegaze britannico che presenteranno a ROAM Festival il loro "self-titled" album. Numero quattro della carriera, il disco rappresenta il loro grande ritorno dal '95, anno a cui risale “Pygmalion”. Il giorno seguente (26.07), doppia razione di musica di provenienza maliana: la prima esibizione è quella di Bko, un gruppo che si svincola dai canoni della world music esplorando in maniera viscerale e istintiva rock, electric trance e ritmi febbrili. Sebbene ancorata in tradizioni secolari, la loro musica ci trasporta al centro del Mali urbano contemporaneo, così come nelle viscere dei rituali mistici dei cacciatori animisti.

Segue la performance proposta dal musicista Bassekou Kouyate e dal suo gruppo Ngoni Ba, quartetto di ngoni (il liuto africano). Un progetto a metà strada fra innovazione e tradizione, che affonda le sue radici negli enormi gruppi ngoni del paese.

Venerdì 27 luglio altre due band calcheranno la scena: apriranno le danze gli Amber Run con il loro elegante alt pop. La band di Nottingham (UK) parte dalla meravigliosa voce di Joshua Keogh per giocare con cori e armonizzazioni vocali, insieme alle chitarre cristalline e agli ambienti molto profondi che contraddistinguono il loro stile. In seguito Novo Amor, pseudonimo del polistrumentista, cantautore e produttore gallese Ali Lacey. La sua voce emotiva e i suoni che usa, che spesso emergono dalla sperimentazione sonora, creano canzoni dalle atmosfere suggestive, al tempo stesso commoventi e sorprendenti.

Il sabato sera (28.07), le star della serata saranno i Mogway. Dal 1995 pionieri del post-rock, la band di Glasgow è una "perfetta tempesta sonica", un vero e proprio pezzo della storia della musica moderna. Headliner regolari di tutti i più grandi festival e reduci da un tour mondiale non ancora terminato, arriveranno al Parco Ciani di Lugano per presentare anche a noi quello che la storia li ha portati a essere.

Prevendite: biglietteria.ch

Informazioni e programma completo su www.longlake.ch

Ultima modifica 24 aprile 2018

Google Maps