• Stampa
  • a a a

LAC en plein air

www.luganolac.ch

20 luglio - 24 agosto 2018 - LAC, Piazza Luini

Dopo il successo di Opera per tutti e delle esibizioni open air dell’Orchestra della Svizzera italiana, la programmazione estiva del LAC prosegue per offrire alla popolazione che resta in città e ai numerosi turisti nuove occasioni di ascolto e incontro anche nei mesi più caldi dell’anno. Dal 20 luglio al 24 agosto si terrà in Piazza Luini la seconda edizione del ciclo di concerti gratuiti Piazza in Jazz: l’artista Giovanni Falzone si esibirà in una carte blanche ideata specificamente per Lugano.

Geniale trombettista, compositore e arrangiatore, Giovanni Falzone è uno dei protagonisti del jazz italiano ed europeo dopo aver militato a lungo nella musica classica come prima tromba dell’Orchestra Sinfonica di Milano sotto la guida di direttori del calibro di Sinopoli, Abbado, Giulini, Chailly, Berio, Gergiev. Di difficile catalogazione il suo estro lo ha condotto a costruirsi un suo originale e coerente percorso fuori da ogni schema.

Piazza in Jazz metterà in luce un musicista sfaccettato e curioso, capace di dare sempre un’impronta personale a tutti i progetti a cui si è dedicato. Le esibizioni spazieranno dal “solo”, omaggio al suo destino di “migrante” al grande gruppo orchestrale, dal trio elettrico al gruppo di ottoni di stampo più tradizionale, un percorso dal jazz di Ellington al rock dei Led Zeppelin, dal sapore della sua Sicilia ai colori dell’estremo oriente.

 

PROGRAMMA

  • Ve 20 luglio, ore 21:00
    Led Zeppelin Suite
    Giovanni Falzone Contemporary Orchestra
     
  • Ve 27 luglio, ore 21:00
    Far East Trip
    Giovanni Falzone Far East Band
     
  • Ve 3 agosto, ore 21:00
    The Huntertones (USA)
     
  • Ve 10 agosto, ore 21:00
    Pianeti affini
    Giovanni Falzone Quintett
     
  • Ve 17 agosto, ore 21:00
    Migrante
    Giovanni Falzone – tromba, elettronica, oggetti
     
  • Ve 24 agosto, ore 21:00
    Mediterraneo
    Giovanni Falzone Trio & Special Guests
Ultima modifica 23 luglio 2018

Google Maps