• Stampa
  • a a a

Lugano in bici

Oggi Lugano ha circa 13 km di percorsi ciclabili e un notevole potenziale di sviluppo nel settore della mobilità lenta. Le brevi distanze fra i principali punti di interesse, infatti, rendono la bicicletta competitiva con i veicoli, soprattutto in centro.

Il primo piano d'indirizzo dei percorsi ciclabili della Città risale al 2005 e ha permesso di attuare una serie di interventi a favore della viabilità ciclabile. Le aggregazioni e i cambiamenti viari introdotti dal Piano viario del polo (PVP) hanno reso necessario elaborare un nuovo Piano comunale dei percorsi ciclabili. Il documento fornisce le basi per il consolidamento pianificatorio dei percorsi ciclabili sul territorio comunale, integrandoli con la rete dei percorsi di interesse cantonale e con gli itinerari dei Comuni della cintura.

 

MAPPA DIGITALE DEI PERCORSI CICLABILI

Per orientarsi lungo i percorsi ciclabili della città di Lugano, è disponibile una mappa digitale fruibile attraverso un semplice dispositivo smartphone via web. Gli interessati possono visualizzare i percorsi e geolocalizzare la propria posizione in qualunque punto della città.

 

PERCORSI CICLABILI

Ponte del Liceo-Via Crocetta

Questo percorso ciclabile di interesse locale si sviluppa lungo Viale Castagnola dal ponte del liceo in direzione di Castagnola fino all’imbocco di Via delle Scuole. Dall’incrocio l’itinerario prosegue verso nord, lungo l’asse di Via delle Scuole e Via alla Chiesa fino al raccordo trasversale di Via Bottogno, da cui si raggiunge Via Pazzalino attraverso le scuole elementari di Viganello. Il percorso procede quindi lungo il tracciato dell’ex ferrovia Lugano-Cadro-Dino, oggi trasformato in asse della mobilità lenta, e si conclude all’intersezione con Salita Viarno e Via Crocetta. Si prosegue poi in direzione di Pregassona-Cadro, o su Via Crocetta-Via Capelli. La lunghezza è di ca. 1.6 km.

Viale Cattaneo-Via Beltramina

Il percorso di 1.4 km si sviluppa dall’imbocco di Via Lucchini su Viale Cattaneo e arriva fino a Via Beltramina. Nella tratta si trovano diverse stazioni Publibike per noleggiare biciclette: in Via Lambertenghi, presso l'USI-Università della Svizzera italiana, in Via Marco da Carona e anche in Via Beltramina.

La Via del lago

Percorrere La Via del lago è un modo piacevole per visitare e conoscere la città. Il tracciato attraversa sette quartieri di Lugano: Davesco-Soragno, Pregassona, Viganello, Castagnola-Cassarate, Centro, Loreto e Pambio-Noranco e ne lambisce due (Pazzallo e Molino Nuovo).
Sempre in bicicletta si può attraversare il comune di Paradiso, proseguire verso Noranco, percorrere il Pian Scairolo, per poi immettersi nell'itinerario ciclabile nazionale.

Percorsi del Piano viario del Polo luganese (PVP)

Nell’ambito dei lavori per la messa in esercizio della nuova viabilità del polo luganese sono stati realizzati il percorso ciclopedonale sul lungolago tra il tempietto Washington e Piazza Luini, la pista ciclabile in Via Capelli tra il ponte del liceo e il ponte di via Maggio e le corsie ciclabili in Via Lucchini, Corso Elvezia e Via Madonnetta.

 

BIKE SHARING

La Città ha approvato un nuovo concetto di bike sharing che sostituisce la rete composta di 12 postazioni a colonnine a favore di un sistema di aree gestite wireless. Sono disponibili 38 postazioni e 208 bici (meccaniche ed elettriche). Il sistema operativo è quello di Publibike (autopostale svizzero). Il prossimo passo sarà il coinvolgimento dei comuni della cintura. In città il bike sharing è stato introdotto nel 2010: da allora i servizi sono evoluti con gli sviluppi della tecnica e la rete registra 50-60'000 movimentazioni annue.

 

NORME DI SICUREZZA

  • Negli spazi condivisi con i pedoni il ciclista deve circolare a passo d'uomo dando loro la precedenza e, se del caso, proseguendo a piedi accompagnando la bicicletta
     
  • È raccomandato l'utilizzo del casco
     
  • L'attraversamento delle strade principali a fianco dei passaggi pedonali deve essere effettuato alla velocità dei pedoni o, meglio, spingendo la bicicletta
     
  • Tenere sempre la destra, anche nelle strade secondarie e nelle Zone a 30 km/h
     
  • Il passaggio delle biciclette nella Zona pedonale e nel Parco Ciani è consentito unicamente lungo il percorso segnalato
     
  • Il transito attraverso il Parco Ciani è possibile solo negli orari di apertura
Ultima modifica 11 luglio 2019

Google Maps