• Stampa
  • a a a
  • Torna alla lista

I prossimi appuntamenti di LuganoInScena

Una serata poetica, letteraria e musicale di cui sono protagonisti Antonio Ballerio, Luca Pianca e Marie-Claude Chappuis; Les Ballets Trockadero de Monte Carlo, celebre compagnia en travesti di danza classica per la prima volta al LAC

Amore e morte dell’amore è il titolo del raffinato spettacolo di teatro musicale che si terrà sul palco del LAC martedì14 maggio alle ore 20:30.

Una serata all’insegna della poesia letteraria e musicale, che si avvale di un trio d’eccezione: il liutista Luca Pianca, l’attore Antonio Ballerio e la mezzosoprano Marie-Claude Chappuis. Il periodo storico che intercorre tra il Rinascimento e il primo Barocco è ricco di produzioni poetiche di altissimo livello qualitativo. I testi sono prodotti dai migliori letterati italiani tra cui Petrarca, Guarini, Marino, Tasso, dai francesi Molière e Quinault, e da grandi compositori quali Monteverdi e Lully. La raffinatezza espressiva e la forza degli affetti, opportunamente sottolineate dalla versione recitata e da quella messa in musica, rendono questi capolavori molto vicini alla sensibilità dell’ascoltatore moderno, spesso distratto dall’ambiente ipertecnologico in cui è vive.

Celeberrima compagnia maschile di danza classica composta da soli uomini, Le Ballets Trockadero de Monte Carlo, si esibirà sul palco del LAC giovedì 16 maggio alle ore 20:30.

Nata nei circoli underground newyorkesi nel 1974 su iniziativa di un gruppo di appassionati decisi a mettere in scena, per divertimento, il balletto classico tradizionale presentandolo in parodia e en travesti, i Trocks – come vengono affettuosamente chiamati – calcano da quarant’anni le scene di tutto il mondo in tutù e scarpette da punta. Celebri per saper coniugare con maestria una tecnica impeccabile e una comicità incontenibile, i Trocks, parodiando vezzi e manie del balletto classico tradizionale, presentano uno spettacolo di danza curato alla perfezione, eseguito da ballerini che senza far intuire fatica e difficoltà, volteggiano su scarpette a punta nonostante i solidi corpi maschili fasciati in vaporosi tutù; i ballerini interpretano tutti i ruoli trasformandosi ora in cigni ora in silfidi, ora in romantiche principesse o angosciate dame vittoriane. Una serata che saprà sorprendere a divertire il pubblico presentando un programma in cui vedremo l’immancabile Il lago dei cigni, Raymonda’s Wedding con le coreografie di Marius Petipa, La trovatiara pas de cinq su musica di Giuseppe Verdi e una coreografia a sorpresa.

Ultima modifica 07 maggio 2019

Google Maps