• Stampa
  • a a a
  • Torna alla lista

Lugano Bike Emotions 2019

La terza edizione di Lugano Bike Emotions 2019 va agli archivi sull'immagine dello spettacolare fotofinish che ha premiato Filippo Colombo davanti a Nino Schurter nella gara Elite della Proffix Swiss Bike Cup di MTB: "divertimento, passione, spettacolo, territorio e innovazione", questi i pilastri di un fine settimana che ha riversato in centro città numerosissimi appassionati del mondo delle due ruote

Ricevuti a Villa Ciani i vincitori delle medaglie ai Mondiali

Nella suggestiva cornice di Villa Ciani, il Sindaco di Lugano Marco Borradori ed il capodicastero Cultura, Sport e Eventi, Roberto Badaracco hanno avuto il piacere e l'onore di accogliere e degnamente festeggiare i portacolori elvetici presenti a Lugano per l'evento LBE che hanno conquistato medaglie ai recenti campionati del mondo di MTB a Mont Saint Anne in Canada: Nino Schurter, oro negli Elite e nel Team Reley; Janis Baumann e Joel Roth, oro nel team Reley e Filippo Colombo, beniamino di casa, e medaglia d'argento Under 23

Gli atleti hanno risposto alle domande di Giancarlo Dionisio, giornalista esperto di ciclismo, che ha coordinato il ricevimento organizzato dalla Città e Lugano Region. Un momento conviviale terminato con la firma del libro d'onore della Città e la consegna degli omaggi di rito da parte del Municipio.

 

Corner Card Cancellara Challenge: in oltre 200 a sfidare Fabian Cancellara

Sabato pomeriggio erano oltre 200 i ciclisti ed handbyker che si sono cimentati nella corsa a cronometro tra Lugano e Melide alla ricerca del tempo migliore per avvicinarsi alla leggenda delle due ruote Fabian Cancellara. Un Cancellara che ha vinto la "sua gara" percorrendo i 12 Km di gara da Lugano a Melide e ritorno in 16'08'' .

"Devo dire grazie agli organizzatori perché hanno realizzato un tracciato bellissimo e grazie ai volontari ed alla polizia tutto si è svolto nei migliore dei modi: sembrava una cronometro dei Mondiali. Lugano è un posto splendido per questo tipo di eventi e sono felice di poter organizzare queste prove", ha sottolineato al termine della gara e durante le premiazioni di rito il già campione del mondo ed olimpionico a cronometro.

 

Urban Short Race Track: un tracciato spettacolare che ha distribuito emozioni a raffica

È stato Filippo Colombo (8 giri in 20  minuti e 56 secondi), atleta in forza al BMC Racing Team, a vincere al fotofinish la gara Elite del primo Urban Short Race Track nella storia del cross country svizzero, battendo Nino Schurter in volata dopo una gara ricca di colpi di scena. Dietro di loro, a soli 5 decimi, Lars Forster, compagno di squadra di Schurter nel team Scott-Sram, che si è aggiudicato la classifica generale della Swiss Bike Cup 2019.

Tra le donne ad imporsi è stata l'elvetica Ramona Forchini, che si è aggiudicata anche la classifica generale della Swiss Bike Cup 2019.

 

Villaggio in centro città e l'iniziativa pedala in compagnia: alla scoperta delle novità della MTB e del nostro territorio

Concentrato tra Piazza Riforma e Piazza Manzoni, il cuore del villaggio di Lugano Bike Emotions ha visto su tutto l'arco del fine settimana un impressionante via vai di curiosi ed appassionati. Un programma per tutti, dal circuito per i pìu piccoli allestito in piazza Riforma, alle spettacolari evoluzioni acrobatiche del gruppo Freestyl’air Show, fino alla possibilità di testare le biciclette elettriche nel centro della Città, grazie alle partnership con fornitori e sponsor tecnici dell'evento, o con le uscite accompagnate da guide esperte e promosso da Lugano Region alla scoperta dei percorsi dell'Arbostra e della Capriasca.

Un successo a tutto tondo come ha sottolineato Michele Nasi, Coordinatore dell' evento per la Divisione Sport della Città, domenica sera al termine della premiazione della gara di Handbyke, che si è tenuta sul lungolago e vinta da Felix Frohofer di Zurigo nel tempo di 1:09:42, che ha preceduto Fabian Recher e Paolo Cecchetto.

"Questo evento giunto alla terza edizione sta raccogliendo sempre maggior successo di appassionati, espositori e pubblico e la scelta di concentrare gli eventi in centro città è stata premiata: Carona ha offerto per due anni un percorso spettacolare, tra i più duri e tecnici in Svizzera ma per problemi logistici siamo stati costretti a proporre una gara diversa in centro città. Alla luce dello spettacolo offerto e dalla presenza di pubblico possiamo parlare di missione compiuta. Un grazie enorme a tutti i collaboratori e volontari che hanno permesso di realizzare il percorso ed allestito il villaggio di LBE, alla polizia per la sempre squisita collaborazione ed ai cittadini di Lugano che hanno capito la bellezza dell'evento ed accettato qualche disagio al traffico".

Ultima modifica 24 settembre 2019

Google Maps