• Stampa
  • a a a
  • Torna alla lista

Inaugurata la nuova scuola dell’infanzia di Barbengo con standard minergie ECO

È stata inaugurata sabato 14 giugno, alla presenza delle autorità cantonali e comunali, la nuova scuola dell’infanzia di Barbengo.

Per l’occasione sono intervenuti Michele Bertoli, Presidente del Consiglio di Stato e Direttore del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport, Marco Borradori, Sindaco di Lugano, Giovanna Masoni Brenni, Vicesindaca e Cristina Zanini Barzaghi, Municipale.

Bioedilizia, impiego di materiali naturali, risparmio energetico e spazi che favoriscono la salute, il comfort e la sicurezza dei bambini: sono stati questi i temi chiave dell’inaugurazione delle due nuove sezioni della scuola che è stata interamente realizzata secondo principi ecocompatibili e nel rispetto della tutela dell’ambiente.

I criteri costruttivi scelti per l’edificazione dell’edificio hanno permesso di certificare la scuola secondo lo standard Minergie ECO. Milton Generelli, Direttore di Minergie Svizzera/Agenzia Svizzera Italiana, ha consegnato il certificato al Sindaco Marco Borradori.

L’utilizzo in particolare di materiali riciclabili come il legno, il sughero e il linoleum, la presenza di pannelli fotovoltaici che riforniscono lo stabile di energia elettrica e di un sistema di aerazione controllata che consente di immettere all’interno dell’edificio aria pulita hanno dotato la città di una struttura scolastica all’avanguardia, perfettamente isolata e a basso impatto energetico.

Sul tetto dello stabile è stato inoltre installato un manto di copertura verde estensivo che favorisce la diminuzione della dispersione di calore nel periodo invernale e dei costi per il riscaldamento, la limitazione del surriscaldamento nel periodo estivo, la riduzione dei rumori e la trattenuta delle polveri a beneficio di un’aria più pulita.

La scuola, a struttura modulare particolarmente curata, è stata realizzata in legno con un sistema costruttivo ad elementi prefabbricati ed è inserita armoniosamente nel paesaggio: infatti l’area verde che circonda l’edificio scolastico, incluse quelle delle due sezioni esistenti, è stata pensata come un unico spazio adibito alle attività didattiche esterne e di gioco.

Per i lavori di edificazione, iniziati nell’aprile del 2013 e ultimati lo scorso mese di maggio, sono stati stanziati complessivamente Fr. 3,34 milioni di franchi.

Ultima modifica 08 aprile 2015

Google Maps