• Stampa
  • a a a
  • Torna alla lista

Sospensione della richiesta del certificato per carichi pendenti per la richiesta dei permessi b e g a partire dal 1. dicembre 2015

In seguito ad alcune informazioni riportate oggi in modo incompleto su alcuni media, il Consiglio di Stato fornisce una serie di precisazioni

Il Consiglio di Stato precisa che l’allestimento del rapporto sugli effetti della richiesta del casellario giudiziale e del certificato dei carichi pendenti per tutti coloro che richiedono un permesso di dimora (B) o di lavoro per frontalieri (G) stanno richiedendo più tempo del previsto, vista l’esigenza di portare a termine alcuni accertamenti giuridici.

Il Governo comunica quindi alle autorità federali di avere deciso, dopo attente riflessioni, di sospendere a partire dal 1. dicembre 2015, unicamente la richiesta del certificato dei carichi pendenti – ovvero dei reati commessi non ancora cresciuti in giudicato. Richiesta che sarà comunque ancora possibile in presenza di indizi oggettivi sufficienti.

La richiesta del certificato del casellario giudiziale – che attesta l’esistenza di condanne cresciute in giudicato – rimane invece in vigore a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico.

Ultima modifica 26 novembre 2015

Contatti

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

  • DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ
  • Paolo Beltraminelli
  • Vice presidente del Consiglio di Stato
  • telefono: +41 91 814 44 80