• Stampa
  • a a a

Il Municipio ha festeggiato i diciottenni della Città

Con una cerimonia svoltasi allo Studio Foce, il Municipio ha festeggiato ieri sera le giovani e i giovani luganesi che quest’anno hanno raggiunto il traguardo dei diciotto anni

All’evento hanno partecipato il sindaco Marco Borradori, i municipali Roberto Badaracco e Angelo Jelmini. Ospiti della serata sono stati gli imprenditori-fondatori della start-up ticinese Stagend.com e il cantante Theo.

La tradizionale cerimonia dedicata ai neo diciottenni luganesi è stata aperta dal sindaco Marco Borradori, che ha salutato i partecipanti con un breve discorso nel quale ha evidenziato come il raggiungimento della maggiore età sia un momento speciale della vita di ogni cittadino. Il sindaco ha esortato i giovani a cercare di fare nella vita quello che davvero piace, a conservare l’entusiasmo proprio della giovinezza anche nella vita adulta accompagnandolo al sapere e a un’attitudine alla curiosità. Borradori ha al contempo sottolineato come una società vincente debba essere sempre pronta ad accogliere le buone idee, la fantasia, la creatività, il coraggio e anche quel pizzico di incoscienza portata dai suoi cittadini più giovani.

Ospiti della serata sono stati i giovani imprenditori Marco Alberti, Martino Piccioli e Lorenzo Cimasoni. I fondatori di Stagend.com hanno raccontato ai diciottenni come hanno fatto a creare un lavoro basato sulla loro passione: la musica e l’intrattenimento. La loro start-up si occupa infatti della fornitura di spettacoli musicali con cantanti, DJ e band per feste ed eventi vari. La serata di ieri si è infatti conclusa con la musica di Theo, cantante locale ingaggiato per la serata proprio grazie a Stagend.com, accompagnato dal chitarrista Eugenio Cattini.

Oltre a firmare il libro d’onore a ricordo della serata, i ragazzi hanno ricevuto una borraccia della Città di Lugano, e pubblicazione “Conoscere conoscersi”.

Ultima modifica 18 ottobre 2018

Google Maps