• Stampa
  • a a a

Povertà

Uno studio aggiornato al 2012 analizza
il fenomeno della povertà a Lugano

Nel 2012, sulla base dei dati fiscali 2009, la Città di Lugano aggiorna lo studio effettuato nel 2010 sull’evoluzione dei nuclei famigliari che non raggiungono un fabbisogno finanziario minimo in base a leggi e regolamenti in vigore. 
I dati si riferiscono al 2009 per il reddito e la sostanza mobiliare, al 2012 per le prestazioni della Città. I risultati dello studio possono essere riassunti come segue.

 

REDDITO

Il reddito totale dei nuclei familiari luganesi nel 2009 è stimato in circa CHF 2,7 miliardi, così suddiviso:

  • 2/3 (circa CHF 2 Mia) da reddito da lavoro
  • CHF 400 Mio da assicurazioni sociali (AVS-AI e altre rendite)
  • CHF 360 Mio da reddito proveniente dalla sostanza

II reddito totale lordo medio per nucleo ammonta a CHF 99'153.

 

SOSTANZA MOBILIARE

Il valore medio della sostanza totale per nucleo familiare ammonta a CHF 507'370. Questo valore medio è però distribuito iniquamente: il 61.7% dei nuclei con una sostanza inferiore ai CHF 60'000 possiede il 2.3% del totale della sostanza mobiliare (da sottolineare che il 21.7% dei nuclei non dispone di alcuna sostanza mobiliare), mentre l’1.0% dei nuclei più benestanti in termini di ricchezza, dispone del 52.1% del totale della sostanza mobiliare.

 

PRESTAZIONI DELLA CITTÀ (dati aggiornati fino al 2012)

Dal 2007 al 2011 le prestazioni elargite passano da CHF 435'800 a CHF 921'600. Nel 2012 calano leggermente a CHF 821'553. Gli interventi aumentano dai 368 del 2007 ai 506 del 2009 fino ai 663 del 2012. Su queste cifre influiscono le aggregazioni e soprattutto l'ampliamento dei criteri di accesso e la maggiore informazione sugli aiuti.

Le nuove domande nel 2012 sono 420, rispetto a 310 casi chiusi. Delle nuove domande, 77 riguardano persone dai 19 ai 25 anni e 51 tra i 26 e i 30 anni di età.

La sintesi dello studio e il relativo documento per la stampa sono consultabili a lato. Per ottenere lo studio completo, vogliate contattare l'Osservatorio Sociale.

Ultima modifica 08 settembre 2017

Google Maps