La fine delle scuole medie coincide con la prima vera e propria scelta che dobbiamo fare nella nostra vita. Fino a quel momento si è considerati una brava ragazza o un bravo ragazzo se si fa bene quello che ci viene detto di fare. Poi, all'improvviso, tutto cambia: senza allenamento alcuno, dobbiamo essere bravi a decidere cosa fare e chi diventare. Manifestazioni come Espoprofessioni sono pensate proprio per accompagnare gli allievi in quel momento fatidico e delicato.

La Città di Lugano, che ogni due anni ospita la manifestazione e partecipa con uno stand, ha deciso di aggiornare e pubblicare il giornale che aveva concepito per l'edizione 2020, sospesa a causa della pandemia di coronavirus. Il giornale della Città per Espoprofessioni promuove i concorsi aperti per posti di apprendistato nel Comune di Lugano e presenta la città da punti di vista inusuali. Ad esempio dal punto di vista dei fiori: in primavera, nei parchi e nelle aiuole di Lugano, sbocciano ben 175'000 fiori! O dal punto di vista della notte. Oltre alla Polizia e alle case per anziani, che lavorano 24 ore su 24, il primo turno della giornata in comune è quello degli spazzini che iniziano alle 3.30 del mattino.

Il giornale non si ferma ai confini della città. Indagando sul tema di "cosa fare da grandi", si è andati a cercare chi è già diventato grande per scoprire che "buona la prima" non è la regola. Abbiamo anche intervistato un funzionario del tutto fuori dal comune che ci ha raccontato che non è importante cosa fai e dove, l'importante è lo spirito che hai.

Per informazioni sugli apprendistati e stage nella Città di Lugano: Formazione e sviluppo, t. +41 58 866 70 55, formazione@lugano.ch

20210110-GIORNALE-DEF4.jpg
Contatti

Città di Lugano
Comunicazione e relazioni istituzionali

Ufficio comunicazione
Piazza della Riforma 1
6900 Lugano
t. +41 58 866 70 96
comunicazione@lugano.ch