Il Municipio di Lugano, per ogni anno fiscale, sottopone al voto del Consiglio comunale due messaggi di riferimento per la gestione delle finanze pubbliche: i conti preventivi e i conti consuntivi. Entrambi vengono esaminati e possono essere emendati dalla Commissione della gestione o dallo stesso Consiglio comunale.

Per assicurare una gestione strategica delle finanze pubbliche sul lungo periodo, il Municipio prepara anche un piano finanziario con delle previsioni sull'evoluzione dei principali indicatori economici negli anni futuri. Attualmente la gestione di Lugano ha come fondamento il Piano finanziario 2018-2021.

Negli ultimi anni il Municipio di Lugano, a fronte di un consistente calo del gettito d'imposta dal settore bancario, è stato impegnato in un'importante opera di consolidamento delle finanze pubbliche, grazie alla quale i conti sono tornati in sostanziale pareggio nel 2017. Il consuntivo 2020, nonostante l'impegno accresciuto dovuto alla pandemia di coronavirus, si è chiuso con un avanzo d'esercizio di CHF 1,8 milioni.

Nel giugno del 2021 l'agenzia di rating Moody's ha confermato alla Città una valutazione Aa3 con prospettiva stabile, livello che si situa in una fascia di alta qualità. Il giudizio si basa sui dati del consuntivo 2020 e sulle prime informazioni relative alla gestione 2021.

Conti preventivi

Con il preventivo, il Municipio pianifica le spese correnti e gli investimenti in previsione dell'anno fiscale di riferimento. Si tratta perciò del messaggio con cui il Municipio definisce le linee guida e le principali scelte per ogni funzione dell'Amministrazione comunale. Con il preventivo viene proposto al Consiglio comunale anche il moltiplicatore d'imposta comunale.

Conti consuntivi

Con il consuntivo, dopo la fine dell'anno fiscale di riferimento, il Municipio rende conto dell'evoluzione effettiva delle spese correnti e degli investimenti effettuati dall'Amministrazione comunale e delle variazioni rispetto al preventivo.