I progetti innovativi promossi in questi anni dalla Città di Lugano, come Lugano Living Lab e Lugano Plan B, suscitano sempre più l'interesse di realtà formative, accademiche e aziendali di piccole e grandi dimensioni, attive a livello regionale, nazionale e internazionale.

Una delegazione di docenti e studenti della Bilnet High School proveniente da diverse regioni della Turchia, come Istanbul, Kocaeli, Balikesir e Bodrum, è stata ricevuta questa mattina a Palazzo Civico da Jan Trautmann, capo progetto del laboratorio urbano Lugano Living Lab e responsabile del nuovo servizio comunicazione e innovazione digitale della Città, e da Alex Chung, delegato per gli Affari Asiatici.

Questo incontro nasce dall'interesse espresso dalla delegazione di conoscere le iniziative avviate in questi anni dalla Città per facilitare l'innovazione tecnologica e digitale e creare così opportunità di crescita per i cittadini e le aziende del territorio.

Gli studenti presenti, accomunati dalla passione per le materie scientifiche, hanno partecipato con interesse alla discussione, curiosi di conoscere alcune iniziative innovative sviluppate dalla Città: in particolare l'app cittadina MyLugano, strumento innovativo ed efficace per promuovere l'economia locale che connette cittadini, visitatori e commercianti; 3Achain, prima infrastruttura blockchain creata da un ente pubblico; o ancora Lugano Plan B, progetto nato dalla stretta collaborazione fra comune e privati che ha trasformato Lugano in un polo di riferimento delle tecnologie legate alla blockchain.

Prossima tappa della delegazione turca sarà Ginevra, dove gli studenti avranno l'opportunità di visitare il CERN.

 
Contatti

Città di Lugano
Comunicazione e relazioni istituzionali

Ufficio stampa e PR
Piazza della Riforma 1
6900 Lugano
t. +41 58 866 70 88
[email protected]