Il museo dedicato a Wilhelm Schmid (1892-1971), nel quartiere di Brè, si trova nella casa in cui ha vissuto il pittore argoviese.

Schmid è un esponente di rilievo del movimento Nuova Oggettività, sorto in Germania negli anni Venti. Rispetto a Otto Dix e Georg Grosz, si esprime con un realismo che predilige soggetti domestici e oggetti d'uso quotidiano.

Nel museo il percorso espositivo documenta i momenti principali dell'evoluzione artistica di Schmid, caratterizzata da una pittura dalle forme semplificate, dal colore appiattito e da violenti accenni luministici. 

La casa, con una parte delle opere e la biblioteca, è stata lasciata alla Città di Lugano per volontà della moglie Maria Schmid e restaurata nel 1982.

Giorni e orari di apertura

Per la stagione espositiva 2020 (fino al 25 ottobre)

  • ve 14.00-17.00
  • do 14.00-17.00

Ingresso gratuito